Costa Rica: pura vida e ritorno alla natura

Costa Rica: pura vida e ritorno alla natura

La strada completamente sterrata procedeva in discesa. Solo due strisce continue di asfalto delineavano il punto in cui le ruote avrebbero dovuto appoggiarsi per procedere lungo il percorso con un’andatura meno accidentata. Il pulmino sobbalzava in modo continuo, alle note di Michael Jackson, Bob Marley e Notti magiche, Continua a leggere “Costa Rica: pura vida e ritorno alla natura”

Amsterdam in una giornata di pioggia

Amsterdam in una giornata di pioggia

Pling. Pling pling. Pling pling pling pling. C’era qualcosa di diverso nel rumore della pioggia in quel luogo, qualcosa di unico. La calma presente nei vicoli fino a quel momento viene bruscamente interrotta, e il vociare della miriade di turisti in cerca di divertimento viene disturbato dal ticchettio di quelle gocce che sbattono sull’acqua. Continua a leggere “Amsterdam in una giornata di pioggia”

Scoprire Toronto: i murales di Islington Village

Scoprire Toronto: i murales di Islington Village

Ai limiti occidentali della città di Toronto, dove mancano solo un paio di fermate a decretare la fine della metropolitana, gli ultimi quartieri residenziali lasciano spazio a grandi strade dominate dalle automobili. Continua a leggere “Scoprire Toronto: i murales di Islington Village”

New York: alla scoperta di un mondo conosciuto

New York: alla scoperta di un mondo conosciuto

L’espressione del suo viso sarebbe potuta essere fraintesa come segno di una vita di stenti e difficoltà, con i suoi occhi languidi e la voce tremolante a sostenerlo ulteriormente. Il suo corpo era schiacciato da decine di altri, la sua faccia sfiorava la mia in modo quasi romantico, il mio braccio destro si divincolava tra una ventiquattrore e un sacchetto di carta pieno di pane e carne, mentre la mia gamba sinistra faticava ad evitare la pesantissima valigia dell’uomo di fronte a me. Quando gli chiesi se quella fosse la normalità, il giovane sospirò in maniera sconsolata e la sua testa si mosse leggermente su e giù per annuire. Era un lunedì mattina, una nuova settimana stava per cominciare, e la fatica per trovare il proprio posto nel treno della metropolitana è regolare amministrazione a New York City.

Continua a leggere “New York: alla scoperta di un mondo conosciuto”

Boston: trovare il passato dove non te lo aspetti

Boston: trovare il passato dove non te lo aspetti

Il Fenway Park è lo stadio di baseball più antico ancora in attività. Lo Union Oyster House è il primo ristorante d’America. The Bell in Hand Tavern è in circolazione dal 1795. La linea verde della metropolitana è la più vecchia degli Stati Uniti. Continua a leggere “Boston: trovare il passato dove non te lo aspetti”

Cuba: un mondo al di fuori del mondo

Cuba: un mondo al di fuori del mondo

“Sai che quella ragazza ha lo stesso identico aspetto della mia vecchia fidanzata?” così Joaquin, tassista di Viñales, si rivolge a me Continua a leggere “Cuba: un mondo al di fuori del mondo”